12/11/2019 ore 20:50
Terni: arrestati due polacchi che nella notte avevano aggredito e rapinato un loro connazionale portandogli via i pochi euro che aveva in tasca
Sono accusati di rapina ai danni di un loro connazionale i due polacchi, di 30 e 32 anni e residenti a Terni, che la notte scorsa sono stati arrestati dalla squadra volante della Questura. In base alle ricostruzioni effettuate dagli agenti intervenuti sul posto la scorsa notte i due stranieri hanno aggredito in via Angeloni un uomo, di origini polacche, che vive facendo l’elemosina nelle strade del centro cittadino. I due sembra lo abbiano colpito con calci e pugni prima di sottrargli i pochi euro che aveva nelle tasche. Il poveretto è stato soccorso e accompagnato all'ospedale dove i medici di guardia lo hanno giudicato guaribile in una quindicina di giorni. La polizia, sulla base della descrizione fatta dall’aggredito, sono riusciti a rintracciare i due polacchi che sono così stati arrestati e condotti al carcere di Vocabolo Sabbione. In un’altra operazione la polizia ha denunciato una cittadina moldava di 39 anni sorpresa in una via cittadina senza documenti di identità. La donna ha dichiarato di vivere a Terni dove lavorerebbe come badante presso una famiglia del posto. Se questo fosse vero sarebbero guai seri per le persone che avessero ospitato la straniera.
2/12/2006 ore 5:15
Torna su