04/12/2020 ore 11:41
Terni: il Comune si è attivato per venire in aiuto della vedova e delle due piccole figlie dell'operaio albanese morto nel rogo di Campello
Un aiuto per la vedova e le due bambine di uno degli operai morti nella disgrazia di sabato scorso. I servizi sociali del comune di Terni si sono attivati per fornire assistenza alla famiglia di Vladimir Todhe, uno dei quattro operai deceduti nell'esplosione dell’oleificio di Campello. L'operaio di 44 anni era residente a Terni, insieme alla moglie e alle due figlie di 8 e 7 anni. I servizi sociali hanno assunto informazioni riguardanti il nucleo familiare al fine di predisporre un piano di aiuto. Vladimir Todhe era in Italia da diversi anni e, raggiunta una stabilità lavorativa a febbraio del 2004, ha condotto la famiglia in Italia attraverso il ricongiungimento. “Provvederemo a tutte le necessità che si presenteranno man mano, attraverso contributi economici straordinari tesi a sostenere le necessità immediate della famiglia Thode, compreso, al momento dell'identificazione del cadavere, il trasporto della salma in patria”, ha dichiarato l'assessore Fabrizio Pacifici.


30/11/2006 ore 11:31
Torna su