12/11/2019 ore 19:23
Pensioni: presentato a Terni nuovo sistema informatico che consente la gestisce dei servizi in tempo reale tra i comuni dell'Ambito n.10
E' stato illustrato nei giorni scorsi a Palazzo Spada il nuovo sistema informatico, realizzato da Ced del comune di Terni, che consente un collegamento in tempo reale tra i comuni dell'Ambito 10 per una migliore gestione delle richieste di pensione di invaliditā civile. Il sistema consente un collegamento permanente tra i comuni di Terni, Arrone, Montefranco, Polino, Ferentillo, Sangemini, Acquasparta, Stroncone, per dare informazioni in tempo reale ai cittadini sullo stato di avanzamento delle richieste di invaliditā. L'assessore alle Politiche Sociali Fabrizio Pacifici ha anche fornito i dati sull'attivitā dell'ufficio pensioni del comune, sito in via Cristoforo Colombo n.25, angolo viale Guglielmi. Nel 2006 sono state esaminate 2280 domande, i dinieghi sono stati 200. Nel 2001 le domande erano state mille. Attualmente l'amministrazione comunale impiega 60 giorni, dalla visita della Asl, per concludere l'iter burocratico e quindi per autorizzare il pagamento dell'assegno di invaliditā. Complessivamente, dalla presentazione della domanda alla erogazione della pensione, occorrono quattro mesi di attesa. "Senza nulla togliere alle procedure in essere antecedenti alla gestione diretta da parte delle regioni e degli enti locali, siamo riusciti a rendere sopportabili tempi di attesta che precedentemente si prolungavano per anni. Attualmente le risposte alle famiglie dei deceduti si sono ridotte al 30% delle richieste complessive, mentre precedentemente erano del 70%. Il nostro prossimo obiettivo, anche alla luce di alcune sentenze della corte costituzionale, č quello di dare risposte, per alcuni tipi di invalidi, entro 15 giorni dalla visita alla Asl. I mezzi informatici messi predisposti dal nostro Ced possono dare un contributo importante per il raggiungimento dei nuovi obiettivi", ha dichiarato Pacifici.


13/12/2006 ore 11:23
Torna su