21/09/2020 ore 20:46
Terni: sabato 29 e domenica 30 ottobre presso la cascata delle Marmore prima edizione del "Wild, water, world"
Due giorni dedicati al mondo delle acque selvagge, al “Wild water world” pongono ancora di più al centro dell’attenzione generale la cascata delle Marmore e lo straordinario ambiente circostante. Per sabato 29 e domenica 30 ottobre il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Terni e il Centro Canoa e Rafting Le Marmore e con la collaborazione del Comune di Terni hanno infatti organizzato una serie di eventi incentrati sulla sicurezza e sugli sport fluviali. Di particolare rilievo, come hanno spiegato il comandante dei Vigili del Fuoco Luciano Grillini e il vice comandante Paolo Mariantoni sabato 28 ottobre alle ore 12 l’inaugurazione del nuovo Centro di Formazione Acquatica alla presenza del sindaco Raffaelli e delel autorità provinciali e regionali. “Alla cascata delle Marmore – ha spiegato Mariantoni – avrà sede il “Centro di Formazione Acquatica” dei Vigili del Fuoco. Qui i Vigili saranno formati sulle più moderne tecniche di salvataggio in acqua sia in occasione di calamità naturali che in occasione di eventi sportivi”. I corsi si volgeranno da marzo ad ottobre e coinvolgeranno gruppi di 20-25 persone che proverranno da tutta Italia e che alloggeranno in Valnerina. “Dobbiamo ringraziare il Comune di Terni – ha detto il vice comandante Mariantoni – per averci messo a disposizione in comodato un immobile che utilizzeremo come sede didattica in prossimità del fiume, dove invece si svolgeranno le esercitazioni”. La manifestazione “Wild water” – ha spiegato il coordinatore Giovanni Dall’Oglio – è la prima di questa portata che viene realizzata in Italia. Nel pomeriggio di sabato, nella sede del centro Canoa e Rafting di Papigno, è infatti in programma un convegno di grande rilievo diviso in due sessioni: la prima sul servizio pubblico per il soccorso in acque interne in caso di calamità, alla quale parteciperanno esperti provenienti anche dagli Stati Uniti e dalla Francia; la seconda sulla sicurezza nella pratica degli sport fluviali e la formazione al soccorso dei tecnici. Sempre nella giornata di sabato, nel pomeriggio a partire dalle 14 ci saranno delle esibizioni di salvamento in acqua nel campo slalom Paolo Ceccherelli. La giornata di domenica sarà invece dedicata alle gare, sempre nel campo Slalom di Papigno. In collaborazione con Comune, Provincia e Endesa – ha spiegato Dall’Oglio – nel tratto di fiume a valle della cascata sono in programma le gare nazionali di velocità di Hydrospeed e di Kayak a partire dalle 10.30 con le premiazioni previste per le 15.30.



26/10/2006 ore 15:45
Torna su