17/11/2019 ore 12:03
Terni: i carabinieri sventano un furto in via Fratini e arrestano un napoletano di 30 anni che si apprestava a caricare la merce rubata in macchina
Aveva già appoggiato in strada alcuni cartoni con dentro capi di abbigliamento trafugati da un vicino negozio e stava evidentemente per caricarli a bordo della sua macchina ma l’arrivo dei carabinieri gli ha rotto le uova nel paniere e ha mandato in fumo il colpo. E’ accaduto la notte scorsa in pieno centro a Terni, dove i carabineri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto un uomo di 30 anni , residente a Napoli, accusato di furto aggravato. Erano circa le 3 quando una pattuglia dei militari nel transitare lungo le vie del centro cittadino notava un movimento sospetto in Via Fratini, nei pressi di un negozio di abbigliamento. Qui c’era un’auto bianca con a bordo il campano e appoggiati in terra alcuni scatoloni. Alla vista dei carabinieri il campano tentava di dare delle spiegazioni per giustificare la propria presenza in quel posto, l’uomo affermava di trovarsi lì per caso e di non sapere nulla della saracinesca e della porta del negozio di abbigliamento che erano state scardinate e tanto meno dei cartoni contenenti ben 246 maglioni di varie marche e taglie, che erano stati appoggiati sulla strada, accanto all’ingresso del negozio, pronti per essere caricati. I carabinieri non hanno creduto a una parola di quanto detto dall’uomo e lo hanno così portato in caserma, dove dopo ulteriori accertamenti è risultato che lo stesso era un pregiudicato con numerosi precedenti penali per reati specifici. Per lui scattava così l’arresto e l’immediato trasferimento presso le carceri di Vocabolo Sabbione.
18/10/2006 ore 18:15
Torna su