17/11/2019 ore 13:55
Terni: albanese di 39 anni sorpreso dai carabinieri con dei rotoli di rame dei quali non sa spiegare la provenienza, denunciato per ricettazione
Lo hanno trovato di notte a bordo di un Ape 50 con sopra alcuni rotoli di rame e quando gli hanno chiesto dove avesse caricato quel materiale lui ha tentato di aggredirli e di darsi alla fuga. L’insolito episodio si è verificato la scorsa notte nella zona di Sabbione. Erano le 3,30 quando una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile dei carabinieri ha intercettato il motocarro con a bordo un cittadino albanese di 39 anni risultato in regola con il permesso di soggiorno. L’uomo si trovava in strada di Sabbione e sul cassone del suo “Ape” aveva tre rotoli di filo di rame del tipo che viene utilizzato per saldare e siccome negli ultimi tempi sono stati numerosi i furti di rame compiuti nel ternano, i carabinieri hanno voluto vederci chiaro. Per prima cosa hanno chiesto all’albanese di spiegare la provenienza di quei rotoli e lui ha dato una versione piuttosto generica: “Li ho trovati abbandonati lungo la strada”. Ma quando i militari hanno insistito per sapere il luogo preciso dove erano stati trovati i rotoli l’albanese gli si è scagliato contro, tentando così di approcciare un tentativo di fuga. Ma i carabinieri sono stati lesti a fermarlo ed a denunciarlo a piede libero così per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Il materiale veniva stato posto sotto sequestro e sono in corso gli accertamenti al fine di individuarne l’esatto luogo di origine.
16/10/2006 ore 18:40
Torna su