13/10/2019 ore 22:39
Narni: battesimo ufficiale per il nuovo corso universitario, alla cerimonia di presentazione c'erano le massime autorità civili e militari
Teatro pieno e platea di prim'ordine per salutare l'avvio ufficiale del nuovo corso universitario narnese. La cerimonia voluta dal Consorzio del polo scientifico e didattico di Terni e Narni per segnare l'inizio di questa nuova importante avventura, è stata impreziosita dalla presenza delle massime autorità e civili e militari della regione. Significativi gli interventi dei personaggi seduti al tavolo presidenziale. Il sindaco Stefano Bigaroni, che ha svolto il ruolo di padrone di casa, ha parlato di "Momento storico per la nostra città. All'inizio del secolo scorso ci fu una svolta epoca per Narni segnata dall'avvio di una fase di industrializzazione che avrebbe portato decenni di benessere nel nostro territorio, oggi siamo qui ad inaugurare l'insediamento di una vera e propria facoltà universitaria che porterà ugualmente benessere". Paolo Raffaelli, sindaco di terni nonché presidente del Consorzio Universitario ha parlato di "importante ed impegnativo balzo in avanti del Consorzio che dal 2001 ad oggi ha fatto passi da gigante sul nostro territorio". Il preside della facoltà, Romano Ugolini, ha ringraziato il Magnifico Rettore Francesco Bistoni e le istituzioni per avere reso possibile l'apertura della sede narnese. "Ora che si spegneranno i riflettori della ribalta – ha detto Ugolini – toccherà a noi andare avanti e rendere operativamente concreto il lavoro che ci attende. La collaborazione delle realtà locali è stato basilare e dunque ringrazio tutti, ma in modo particolare il generale Tonino Iaria la cui collaborazione è estremamente preziosa". Al corso su Scienze della investigazione e della sicurezza si sono scritti circa 280 studenti provenienti da ogni parte d'Italia. C'è gente che viene da Potenza, Matera e Catania e altri da Aosta, Ferrara e Milano. Uno studente arriva addirittura dalla Repubblica di TSan Marino ed ha ricevuto un saluto "speciale" dallo stesso preside Ugolini, il quale ha voluto scherzare anche sulla caratterizzazione che qualcuno in questi giorni ha voluto dare al nuovo corso: "Ci dicono che siamo la facoltà della 'pantera rosa' – ha detto suscitando l'ilarità dei presenti – ma noi di pantere rosa abbiamo solo le gentili insegnanti
6/10/2006 ore 11:15
Torna su