12/11/2019 ore 22:59
Terni: sessantenne muore mentre fa footing al parco di Viale Trento, a stroncargli la vita è stato con ogni probabilità un arresto cardiocircolatorio
Si è accasciato a terra mentre stava facendo footing. Inutile il trasporto all’ospedale, per l’uomo, un sessantenne ternano, non c’è stato scampo ed infatti è giunto cadavere presso l’ospedale di Terni. A stroncargli la vita con ogni probabilità è stato un arresto cardiocircolatorio, ma spetterà all’eventuale esame autoptico fare luce sulla sua morte. L’episodio è accaduto questa mattina intorno alle 11,20 preso il parco di Viale Trento dove era in corso la dodicesima edizione della manifestazione “porta un amico, pianteremo un albero”, passeggiata ecologia e gara podistica organizzata dall’associazione Myricae, che ha lo scopo di raccogliere fondi utili all’acquisto e messa a dimora di piante nelle zone della città carenti di verde . In quel momento decine di concorrenti erano impegnati nelle varie attività ma ad un certo punto qualcuno ha gridato richiamando l’attenzione dei presenti: un uomo, che a quanto pare si trovava per fare footing ma non per partecipare alla manifestazione in quanto non indossava la pettorina di riconoscimento, dell’apparente età di 60 anni e sprovvisto di documenti, si era accasciato al suolo privo di sensi. E’ stata chiamata l’autombulanza del 118 ma nonostante la vicinanza con l’ospedale per il poveretto non c’è stato niente da fare: il malore lo aveva stroncato sul colpo ed i medici del pronto soccorso non hanno potuto fare altro che constatare il suo decesso. Sul luogo dove è avvenuta la disgrazia si sono portati i carabinieri di Terni per effettuare i rilievi di rito.
1/10/2006 ore 19:15
Torna su