09/08/2020 ore 15:30
La Provincia ha fatto installare nuovi "server" al Centro elaborazione dati che si occupa di monitorare la qualità dell'aria
“Si sono conclusi gli interventi straordinari per la ristrutturazione del Ced (Centro elaborazioni dati) che hanno temporaneamente determinato delle anomalie nelle procedure di pubblicazione dei dati relativi alla qualità dell’aria nel sito internet della Provincia di Terni. Dal 1 luglio il nuovo Ced è operativo”. Lo ha assicurato l’Assessore all’Ambiente di Palazzo Bazzani, Fabio Paparelli, rispondendo ad un’interrogazione presentata dal Consigliere di AN Giovanni Montani, in cui si lamentava del fatto che “dal mese di maggio non erano più disponibili i dati sulla qualità dell’aria nella Conca ternana”. “I nuovi server installati, di ultima generazione - ha poi sottolineato lo stesso assessore - garantiranno maggiore affidabilità nella elaborazione e nella diffusione dei dati. Sono state anche aggiornate le procedure di validazione per consentire le elaborazioni dei dati secondo le norme europee. Attualmente il nuovo sistema consente il trasferimento dei dati in continuo all’Arpa di Perugia. L’investimento complessivo per tutta l’operazione - ha concluso Paparelli - si è aggirato intorno ai 10 mila euro”. Soddisfatto per le notizie rassicuranti ricevute si è dichiarato il Consigliere Montani.
19/9/2006 ore 11:42
Torna su