19/11/2019 ore 14:29
Raccordo Terni-Orte: nuova rotatoria allo svincolo per Narni Scalo e Sangemini, ma per molti automobilisti non era necessaria
L’Amministrazione provinciale di Terni, nell’ambito del progetto per la sicurezza stradale su tutto il territorio di competenza, ha realizzato una serie di rilevanti opere viarie in corrispondenza dell’intersezione tra la ex S.S. 3 Ter Narni-San Gemini e le rampe di accesso e di uscita del Raccordo autostradale Terni-Orte nei pressi di Narni Scalo. Sulla base delle elaborazioni del Servizio Viabilità della Provincia, è stata costruita una rotatoria di 40 metri di diametro interno sulla quale si convoglierà tutta la viabilità esistente dopo gli opportuni adeguamenti. Le opere sono state realizzate di concerto con l’Anas, che si è avvalsa dell’impresa “Forti”, e con le squadre operative dell’Amministrazione provinciale, coordinate dall’ingegner Giovanni Medori e dal geometra Federico Franceschini. “Le modifiche eseguite – hanno commentato il Presidente della Provincia di Terni, Andrea Cavicchioli, e l’Assessore provinciale alla Viabilità, Loriana Stella - consentono un sostanziale miglioramento della circolazione stradale in una zona particolarmente sensibile e caratterizzata sia dalla presenza di traffico pesante che da notevole flusso veicolare, legato anche ai considerevoli insediamenti industriali ed artigianali limitrofi e all’utenza generale che riguarda tutto il comprensorio Narnese-Amerino”. Non sono d'accordo però molti automobilisti secondo i quali la rotatoria in quel punto non era affatto necessaria. Tra l'altro in prossimità della nuova rotonda si trovano un pub e una discoteca e dunque nelle ore serali e in quelle notturne i giovani che escono dal piazzale di questi locali per immettersi sulla ex Tiberina, rispettando la nuova segnaletica, devono fare un giro complicato che molti però ignorano creando delle continue, potenziali situazioni di pericolo.
4/10/2006 ore 5:23
Torna su