12/11/2019 ore 15:34
E' stata riaperta la strada statale "205 Amerina" chiusa sette mesi fa a causa di una frana. Finiti i disagi per centinaia di automobilisti
L’Amministrazione provinciale di Terni ha proceduto questa mattina alla riapertura integrale del tratto stradale della “205 Amerina” in prossimità del Km 12+700, chiuso dal novembre scorso a seguito degli eventi franosi causati dal maltempo. Alla inaugurazione erano presenti l’assessore regionale alle Infrastrutture, Giuseppe Mascio, il Presidente della Provincia, Andrea Cavicchioli, la Vice Presidente di Palazzo Bazzani con delega alla Viabilità, Loriana Stella, il sindaco di Montecchio, David Lisei, quello di Lugnano in Teverina, Nadia Moretti, l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Amelia, Fausto Varazi, i consiglieri provinciali, Alfredo Santi e Alberto Sganappa e i rappresentanti dei Comuni di Alviano e Guardea. Le opere di ripristino delle normali condizioni di sicurezza e viabilità sono costate complessivamente 1.500.000 € ed hanno riguardato la bonifica della parete rocciosa e il ripristino del manto stradale con successiva installazione di nuovi guard-rail per circa 100 metri, risolvendo i problemi di viabilità nell’Amerino legati alla rilevanza della strada. L’intervento ha interessato il costone roccioso sul quale sono state eseguite accurate indagini geomeccaniche e geostrutturali che hanno evidenziato l’esistenza di 40 massi di volumetria superiore a 5 metri cubi in condizioni di potenziale instabilità, i più pericolosi dei quali rimossi con delicate e complesse operazioni di disgaggio. Si è inoltre proceduto ad interventi di messa in sicurezza della sede stradale con l’istallazione di tre file di barriere paramassi ad alto assorbimento di energia, lunghe complessivamente circa 600 metri e alte 5, e in grado di contenere l’impatto di eventuali ulteriori eventi franosi. La barriera di protezione, prima in Italia a rispettare i test previsti dalla nuova bozza di normativa comunitaria, può assorbire un impatto complessivo di massi fino a circa 7200 Kilojoule. “I lavori sulla ‘205 Amerina’ – commentano il Presidente della Provincia Cavicchioli e la Vice Presidente Stella – sono risultati di particolare complessità ed hanno comportato un notevole impegno sotto il profilo realizzativo e finanziario, consentendo di mettere definitivamente in sicurezza un’arteria di grande rilevanza sia per le comunità interessate che per le attività economiche e lo sviluppo del territorio”. L’Amministrazione provinciale di Terni – proseguono Cavicchioli e Stella – a causa dei noti fenomeni meteorologici, ha fatto fronte ad una serie di gravi inconvenienti, sacrificando la programmazione economica del settore. E’ pertanto fondamentale che, a seguito della dichiarazione di stato di calamità naturale, possano essere recuperate le risorse utilizzate per far fronte alle emergenze e continuare così nell’esecuzione delle opere programmate per un miglioramento complessivo del sistema viario provinciale”. L’Assessore Stella aggiunge poi che per quanto riguarda la Strada dei Cappuccini, sempre nel territorio di Amelia, le opere di asfaltatura sono state ultimate grazie anche al cofinanziamento previsto dal Patto Verde e presto sarà ripristinata la normale circolazione veicolare. “Con la riapertura della ex ss ‘205 Amerina’ – afferma l’Assessore Mascio – torna alla normalità la vita di un’intera comunità”.
23/6/2006 ore 18:30
Torna su