18/11/2019 ore 07:24
I carabinieri di Terni hanno arrestato tre giostrai di Fiumicino ritenuti responsabili di alcune rapine in ville e abitazioni della zona
Brillante operazione dei carabinieri di Terni che hanno fermato ed arrestato una banda che da diverso tempo imperversava nel ternano e in altre zone del centro italia dove si era specializzata in rapine in ville ed abitazioni. A finire nelle maglie dei militari sono stati tre giostrai di Fiumicino che sono stati arrestati dai carabinieri di Terni insieme a un trentasettenne residente a Lucca; il gruppo secondo gli investigatori sarebbe responsabile di un furto compiuto tempo addietro in un'abitazione di Narni ma gli arrestati sono anche sospettati di essere stati gli autori di altri colpi compiuti in alcune regioni del centro-nord d'Italia. Nel corso dell'operazione che ha visto impegnati numerosi carabinieri del Nucleo Operativo di Terni stato anche bloccato l'uomo che gli investigatori ritengono essere il presunto ricettatore della refurtiva rubata dalla banda. Secondo la ricostruzione dei carabinieri i malviventi nelle loro incursioni sarebbero stati in grado, in soli 40 minuti, di entrare nelle ville (approfittando dell'assenza dei proprietari), aprire le casseforti, rovistare in tutti i locali e mettere a soqquadro mobili e quant'altro e poi darsi alla fuga a bordo di veloci autovetture. La banda, evidentemente, si era addestrata a puntino per compiere questo genere di rapine nel minor tempo possibile, tanto che fino ad ora nessuno dei derubati era mai stato in grado di sorprendere i malviventi durante il furto.
17/3/2006 ore 18:35
Torna su