23/11/2019 ore 00:29
Terni: le iniziative di Legambiente per la "Settimana della cultura scientifica e tecnologica"
Il circolo ternano di Legambiente segnala la propria presenza all'interno delle iniziative della XVI "Settimana della cultura scientifica e tecnologica" organizzata dall’ I.T.C. Federico Cesi di Terni ed in particolare la presenza, sabato 18 marzo dalle 11 in poi, di Katiuscia Eroe, membro dell'Ufficio Scientifico Nazionale di Legambiente. Katiuscia Eroe interverrà illustrando agli studenti la campagna nazionale di Legambiente «Cambio di clima» che ha lo scopo di sensibilizzare sul legame tra scelte energetiche, emissioni di anidride carbonica ed il tema globale dei cambiamenti climatici; una campagna per promuovere a livello globale e locale, presso gli organismi internazionali, i governi, le comunità locali, i singoli cittadini, meno consumi e più energia pulita per salvare il nostro pianeta sempre più surriscaldato. Infatti sono sempre più urgenti misure capaci di cominciare a curare la febbre del pianeta, per fermare l'aumento delle emissioni di anidride carbonica e dei gas serra; rispettare e rilanciare gli obiettivi del Protocollo di Kyoto per fermare l'inquinamento che sta alterando il clima con eventi sempre più estremi come i recenti devastanti uragani. Legambiente distribuirà degli opuscoli, realizzati in collaborazione col Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, che illustrano in maniera semplice che cosa si può fare globalmente per contrastare l'effetto serra, i mutamenti climatici, per diminuire i consumi delle fonti di energia fossili, inquinanti e non rinnovabili (petrolio, carbone, gas) e per promuovere le fonti d'energia rinnovabili e più pulite (sole, vento, acqua, geotermia e biomassa) per perseguire uno sviluppo ecologicamente, economicamente e socialmente sostenibile per noi e per le generazioni future. Ma anche i singoli cittadini possono/devono partecipare a questo processo di risanamento del pianeta adottando piccole scelte concrete, quotidiane, una serie di accorgimenti per risparmiare sui consumi energetici (riscaldamento, acqua, elettricità trasporti, rifiuti). Tra gli opuscoli c'è una piccola guida che indica come ciascuno, a casa propria, possa contribuire all'efficenza ed al rispamio dell'energia con ricadute positive sull'ambiente e sui nostri bilanci familiari; non solo sacrifici ma consapevoli scelte alternative, stili di vita più sobri che possono farci vivere meglio coniugando, anche nel privato, equità e sostenibilità.

16/3/2006 ore 20:31
Torna su