12/11/2019 ore 22:38
Terni: si abbassano i valori delle polveri sottili all'interno della conca, nello scorso week-end sono rimasti sotto al limite previsto dalla legge
Notizie confortanti per quanto riguarda la qualità dell'aria nella zona di Terni e Narni. Le centraline di monitoraggio degli inquinanti in atmosfera della Provincia di Terni, infatti, hanno registrato nei giorni scorsi valori al di sotto del limite di legge durante lo scorso fine settimana. I valori del pm 10 sono rimasti infatti sotto la soglia dei 50 mcg/mc negli ultimi tre giorni, grazie soprattutto alle condizioni atmosferiche favorevoli alla dispersione degli inquinanti nei bassi strati dell’atmosfera. Venerdì scorso (24 febbraio) il valore più alto è stato censito dalla centralina di “Prisciano” che ha registrato una concentrazione media giornaliera di 38,3 mcg/mc. A “Carrara” le polveri sottili hanno toccato quota 25,5 mcg/mc, a “Borgo Rivo” 21,1 mcg/mc, a “Le Grazie” 16,5 mcg/mc, a “Narni Scalo” 12,9 mcg/mc e a “Maratta”11,2 mcg/mc. Sabato scorso il pm 10 è risalito a “Le Grazie” attestandosi a 33,8 mcg/mc, a “Carrara” (31,2 mcg/mc), a “Borgo Rivo” (28,6 mcg/mc), a “Narni Scalo” (22,1 mcg/mc), e a “Maratta” (19 mcg/mc), scendendo invece a “Prisciano” (29,9 mcg/mc). Ieri infine il valore medio più alto è stato quello di “Le Grazie” (48,8 mcg/mc) , seguito da quelli di “Carrara” (35,2 mcg/mc), “Prisciano” (34,7 mcg/mc), “Borgo Rivo” (32,9 mcg/mc), “Narni Scalo” (32,9 mcg/mc) e “Maratta” (26,9 mcg/mc).

27/2/2006 ore 15:15
Torna su