15/11/2019 ore 14:53
Narni: limite di velocità non rispettato nelle vie del centro, ogni giorno i pedoni si trovano a repentaglio di automobilisti senza scrupoli
Pericoli nelle strade del centro cittadino. Passa il tempo ma le cattive abitudini rimangono ed allora siamo di nuovo qua a parlare dell’alta velocità con la quale molti automobilisti sono soliti attraversare le vie del centro storico, sia di giorno che di notte. Le “piste” preferite da questi sconsiderati sono quelle riguardanti via Mazzini e via Marcellina. In queste due strade, che rappresentano poi l’una la prosecuzione dell’altra, i raid si verificano a tutte le ore e trattandosi di strade in discesa il pericolo si moltiplica. Conducenti di auto e moto pigiano a fondo sulla manetta o sul pedale del gas e incuranti di trovarsi in pieno centro cittadino e nel bel mezzo di strade strettissime, percorrono a rotta di collo soprattutto il tratto di via Mazzini che va dalla chiesa della Madonna Impensole fino a piazza Galeotto Marzio. I rischi, per i pedoni ma non solo, sono altissimi perché lungo questa strada si affacciano decine di porte e portoni, compresi quelli della scuola media e dell’università, e c’è poi il parcheggio di piazza XIII Giugno dal quale possono in ogni momento uscire delle auto che non si farebbe in tempo ad evitare. I residenti reclamano a gran voce una maggiore presenza di vigili che, per le note carenze di organico, non hanno effettivamente tempo di sorvegliare le strade del centro. Ogni tanto passa una pattuglia della Municipale o dei carabinieri ma serve a poco perché chi si dedica alle scorribande lo fa quando le forze dell’ordine sono da tutt’altra parte. E’ opportuno, tuttavia, che qualcuno si interessi di questo problema anche perché nelle strade soggette al fenomeno abitano molte persone anziane che rischiano ogni di giorno di essere travolte dalle auto o dalle moto di questi automobilisti incoscienti.
14/3/2006 ore 5:49
Torna su