17/11/2019 ore 01:20
Calcio serie "D": è derby tra Narnese e Orvietana, i rossoblù sono in cerca della vittoria che al "San Girolamo" manca da più di tre mesi
Il derby di domenica tra Narnese e Orvietana giunge nel momento meno opportuno per entrambe le compagini. I rossoblù, seppur rinvigoriti dalla importantissima vittoria conseguita sette giorni fa in casa della Sestese, non possono permettersi passi falsi e sono obbligati ad incassare i tre punti che permetterebbero loro di risalire altre posizioni. L’Orvietana è nelle stesse condizioni della Narnese, con l’aggiunta che i biancorossi, nonostante la vittoria ottenuta domenica scorsa al “Cicoria” ai danni della Fortis Juventus, occupano l’ultima piazza della classifica e quindi dal derby vogliono la vittoria. I biancorossi di Giulio Peruzzi sanno perfettamente che per continuare a sperare nella salvezza o nella partecipazione alla lotteria dei play-out, saranno costretti a fare risultato al “San Girolamo”. La Narnese non vince in casa dal lontano 13 novembre 2005, quando si impose con un netto 3 a 1 sulla formazione toscana dell’Armando Picchi. Da quella volta i rossoblù di Schenardi hanno solo collezionato risultati negativi: 4 sconfitte e 2 pareggi. La vigilia di questo derby è stata vissuta molto intensamente da entrambe le squadre, proprio in virtù dell’altissima posta in palio. Da fonti orvietane si è appreso che Peruzzi non dovrebbe discostarsi più di tanto dalla formazione che domenica ha battuto la Fortis Juventus. Il tecnico della squadra biancorossa potrà contare sul rientro di Giorgini e di Pelliccia, quest’ultimo assente da ben cinque giornate e dunque difficilmente in campo sin dal fischio d’inizio. Per quanto riguarda la Narnese, sarà assente l'ex Della Monica, squalificato e mancherà anche Prosperini appiedato da un infortunio. Assente anche il portiere Taddei impegnato al Torneo di Viareggio.
18/2/2006 ore 14:19
Torna su