19/07/2019 ore 03:59
Terni: gli appuntamenti diocesani per la festa di San Valentino
Il percorso nazionale itinerante della Conferenza Episcopale Italiana, in preparazione al IV convegno ecclesiale di Verona 2006, farà tappa per il secondo appuntamento, dal 9 al 19 febbraio, a Terni, in occasione della festa di San Valentino, patrono della città e dell’amore. Nel contesto del mese valentiniano si parlerà di sentimenti e affettività per lanciare un messaggio forte sul valore degli affetti nel cammino di crescita delle persone e nelle relazioni tra le generazioni, nella costruzione di legami stabili e solidi, nell’amore che diventa dono, accoglienza, sostegno e conforto. Un tema rivolto in prevalenza ai fidanzati e agli sposi, ma anche agli anziani delle diocesi italiane, che rappresentano un patrimonio importantissimo per una società che intende costruirsi su legami stabili e forti. Un percorso che coinvolgerà direttamente la chiesa locale nell’affrontare e approfondire temi assai importanti per la vita personale e comunitaria. Si dibatterà di sentimenti e d’amore in modo variegato, concreto e significativo in un programma ricco di eventi che hanno come unico ispiratore San Valentino e dove Terni sarà punto di riferimento della Chiesa per pensare, riflettere e dibattere sull’amore. Una scelta motivata dalla presenza di San Valentino ma anche da tutta quella rete di manifestazioni legate alla famiglia, alla vita, all’amore e alla trasmissione dei valori della fede come la “Festa della promessa”, la “Festa della maternità”, le celebrazioni dei 25° e 50° anno di matrimonio. Fidanzati e famiglia saranno i due poli dell’”Amore si fa storia”, questo il tema della manifestazione, che avrà inizio giovedì 9 febbraio alle 10.30 nella sala conferenze del Museo Diocesano di Terni con l’incontro con i giovani sul tema della maternità e paternità, della famiglia e il suo ruolo nella trasmissione dei valori e della fede, al quale prenderanno parte esperti del settore della pastorale familiare e delle associazioni che si occupano di affido e adozioni: Attilio Danese, Giulia Paola De Nicola, Massimo e gRazia Ranuzzi, don Giancarlo Grandis, coordina Mimmo Muolo. Domenica 12 febbraio alle 11 nella basilica di S.Valentino sarà celebrata la festa della maternità e delle famiglie adottive e affidatarie. I fidanzati provenienti dalle diverse diocesi, saranno i protagonisti della fine settimana successivo, quando a Terni si celebrerà la “Festa della promessa”. Sabato 18 febbraio alle 16.30 nella sala conferenze del Museo diocesano si terrà l’incontro sul tema: “L’amore si fa storia”, dall’innamoramento ad una storia di coppia e familiare duratura nel tempo alla quale interverranno: mons. Bruno Forte, Francesco Belletti, Carla Collicelli, don Sergio Nicolli, coordina Fabrizio Truini. Domenica 19 febbraio alle 11 nella Cattedrale di Terni sarà celebrata la Santa Messa presieduta dal vescovo mons. Vincenzo Paglia con diretta televisiva su RaiUno e collegamenti con la trasmissione “A sua immagine”, nel corso della quale le giovani coppie, provenienti da tutta Italia che si sposeranno entro l’anno, rinnoveranno la loro promessa d’amore e fedeltà con la benedizione di san Valentino. Tra gli appuntamenti da ricordare il conferimento del premio “San Valentino per la pace e l’amore” alla memoria di papa Giovanni Paolo II, che il 16 febbraio sarà consegnato a Joaquin Navarro Vals direttore della Sala Stampa vaticana. Un premio che vuol sottolineare il rapporto del papa polacco con la città dell’acciaio, la fabbrica che visitò nel 1981 e che poi ricordò con passione in un momento di crisi per i lavoratori ternani, nell’Angelus di domenica 7 febbraio 2004. Le parole pronunciate in quell’occasione da Giovanni Paolo II saranno incise sulla lapide che sarà collocata allo stabilimento dell’Ast – Thyssen Krupp. Il giorno della ricorrenza della festa di S.Valentino, il 14 febbraio, nella basilica del santo sarà celebrato il solenne pontificale, presieduto dal vescovo mons. Vincenzo Paglia. Nel pomeriggio nella sala della curia vescovile sarà presentato il sussidio della CEI: “Celebrare il mistero grande dell’amore” per la valorizzazione pastorale del nuovo rito del matrimonio. Accanto a questa attività tante altre sono le proposte culturali che animeranno l’intero mese, come il recital sul “Cantico dei Cantici” declamato da Roberto Benigni il 13 febbraio alle 21 al teatro Verdi, la mostra d’arte sul “Cantico dei Cantici”, la presentazione di libri, un seminario filosofico su: “Eros, filia e agape”, letture delle liriche d’amore nelle tradizioni culturali.

10/2/2006 ore 7:16
Torna su