10/07/2020 ore 09:33
Università e ricerca: il presidente della Provincia Cavicchioli auspica un confronto immediato con le istituzioni ed i soggetti coinvolti nei progetti
“Attivare con immediatezza un confronto fra tutti i soggetti pubblici coinvolti nel progetto universitario ternano ed in particolare con i Comuni di Terni e Narni e l’Università di Perugia per definire tutte le questioni pendenti in ordine alla formale costituzione e al funzionamento del Consorzio universitario”. Lo afferma il Presidente della Provincia di Terni, Andrea Cavicchioli, intervenendo nel dibattito apertosi a seguito delle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dal Pro Rettore, prof. Pietro Burrascano. “In questo contesto – aggiunge Cavicchioli – dovranno essere trattate tutte le problematiche ancora irrisolte per quanto riguarda gli impegni reciproci e i progetti approvati, tenendo conto che non vi sono riserve di qualsivoglia natura da parte del sistema pubblico nei confronti delle scelte effettuate e dell’Università di Perugia individuata come partner di riferimento. Mi attiverò nei confronti dei Sindaci interessati per promuovere questo incontro che, sono certo, contribuirà a ribadire gli orientamenti assunti e ad eliminare eventuali incomprensioni sorte, con il necessario sforzo di tutte le parti e con assunzioni di responsabilità reciproche per il rispetto degli impegni assunti. E’ altresì necessario procedere ad una verifica del lavoro svolto per il distretto tecnologico – prosegue il Presidente – previsto dal Patto di Territorio, al fine di condividere la piattaforma individuata nell’ottica della missione prevista dal Patto medesimo. Anche per quest’aspetto è importante attivare un confronto con la Regione Umbria e con tutti i soggetti firmatari del Patto per le opportune verifiche e i necessari apporti che saranno senz’altro utili per questo obiettivo fondamentale per il modello di sviluppo al quale stiamo lavorando”.
24/1/2006 ore 16:35
Torna su