23/01/2021 ore 21:51
Frana si abbatte sulla linea ferroviaria della tratta Roma-Ancona, paura per i 70 passeggeri a bordo
Una frana vera e propria che ha interessato un ampio tratto che costeggia la linea ferroviaria Roma-Ancona, nei pressi di Giuncano. E' successo nel primo pomeriggio di giovedi 7 gennaio. Il convoglio, che era partito dalla capitale, è stato sorpreso da uno smottamento del terreno che si è verificato nei pressi dei binari. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, del comando provinciale di Terni, per mettere in sicurezza l’area. Il treno trasportava una settantina di passeggeri che non avrebbero riportato ferite, ma solo delle leggere contusioni. Avendo il convoglio una motrice in testa ed una in coda, il treno è stato sezionato in due parti. La motrice di coda con una carrozza ha accolto tutti i passeggeri riportandoli alla stazione di Terni. Contestualmente il convoglio 'sviato' dai binari verrà rimesso sui binari. Il deragliamento ha interessato la locomotiva ed il primo vagone.
IL COMUNICATO DELLA POLFER
"In merito al deragliamento avvenuto nel primo pomeriggio di oggi sulla tratta Terni -Spoleto - si legge in una nota diffusa dalla Questura di Terni -, il personale del posto di Polizia Ferroviaria ci ha riferito che si tratta di una frana dovuta al cedimento, causa le recenti piogge, di un muro di contenimento. I passeggeri, alcuni dei quali presentavano delle leggere contusioni, sono stati fatti salire su una navetta che li ha riportati alla stazione di Terni, dove ad attenderli vi era il personale della Squadra Volante per la procedura di identificazione.
7/1/2021 ore 15:18
Torna su