19/01/2021 ore 22:30
Terni: i carabinieri di quartiere sorprendono due presunte ladre che stavano "spiando" gli appartamenti in un condominio
Sono stati i condomini di un palazzo a notarle mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi delle loro abitazioni. Così hanno deciso di rivolgersi ai carabinieri per segnalare la presenza di quelle due donne. E' successo in via Carbonario in pieno centro a Terni. Qui, allertati dalla centrale operativa dell'Arma, si sono portati i carabinieri di quartiere impegnati in zona in attività di controllo. Alcuni condomini avevano riferito che dagli spioncini delle proprie abitazioni avevano notato due donne sostare con atteggiamento sospetto davanti alle porte degli appartamenti. Il primo pensiero è stato che le donne stessero lì per valutare se gli appartamenti fossero in quel momento liberi o ci fossero i proprietari dentro. L’immediato intervento dei carabinieri ha permesso di individuare e bloccare le due donne: una romana di 55 anni ed una sua coetanea originaria del viterbese, che sono state sottoposte a perquisizione, con esito negativo. Nei confronti delle due donne tuttavia i carabinieri di Terni hanno proposto la misura del "Foglio di Via Obbligatorio" dal Comune, non avendo le stesse alcun interesse in zona ed essendo gravate da numerosi precedenti in materia di reati contro il patrimonio, segnatamente furti in appartamento. Nel corso della perquisizione, le due donne avrebbero riferitoche si trovavano nel condominio per avere degli incontri sessuali con dei presunti clienti.
11/12/2020 ore 19:23
Torna su