12/12/2019 ore 16:38
Orvieto: tragedia in una casa del centro storico, un 66enne uccide a fucilate moglie e figlia e poi si toglie la vita
Tragedia famigliare ad Orvieto. E' successo mercoledi 13 novembre in un appartamento del centro storico. I carabinieri sono intervenuti a seguito di una segnalazione fatta dai parenti che erano preoccupati non riuscendo a contattare i loro familiari. Arrivati nella casa i militari hanno scoperto i cadaveri di una coppia e della loro figlia. Le immediate attività di sopralluogo e d’indagine, espletate sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Terni, farebbero ipotizzare che, nella mattinata di mercoledì 13 novembre in quella casa si sia consumato un tragico omicidio-suicidio familiare. L’uomo, un 66enne del posto, presumibilmente utilizzando un fucile da caccia regolarmente detenuto, avrebbe fatto fuoco sulla moglie 67enne e sulla figlia 35enne per poi togliersi la vita. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la dinamica dei fatti e quindi avvalorare l’ipotesi del duplice omicidio suicidio nonché accertarne le relative cause. L’arma rinvenuta e le salme sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.
14/11/2019 ore 11:23
Torna su