27/03/2019 ore 02:12
Terni: sorpresi a rubare in un appartamento di una palazzina del centro, arrestati due pregiudicati
Bloccati ed arrestati mentre stanno rubando in un palazzo del centro. I due topi d’appartamento sono stati colti in flagrante dai carabinieri che erano stati allertati da una segnalazione giunta al 112. Una “gazzella” del pronto intervento dell’Arma, si è portata così in una palazzina del centro. Giunti sul posto, i carabinieri hanno sorpreso un uomo che si stava calando dal ballatoio di una delle finestre della facciata del palazzo. L'individuo, accortosi della presenza dei militari è rientrato repentinamente nello stabile. A questo punto i militari raggiungevano il portone d’ingresso dove si “scontravano” con un altro uomo che, nel tentativo di varcare l’uscio per evitare i carabinieri, mandava in frantumi i vetri del portoncino. L'uomo risaliva poi le scale per ricongiungersi con il suo complice. La fuga dei due era tuttavia destinata ad essere interrotta. I militari, infatti, fermavano i due e dopo una breve colluttazione, li hanno bloccati ed accompagnati in caserma. I ladri avevano addosso arnesi da scasso con i quali avevano forzato l’ingresso di uno degli appartamenti della palazzina, mettendo tutto a soqquadro ma non riuscendo tuttavia a prendere nulla in quanto erano stati interrotti nel bel mezzo del “lavoro”. I due sono due giovani dell’Est europeo, entrambi residenti nel napoletano e gravati da precedenti specifici per reati della stessa natura. Dichiarati in stato di arresto per concorso in tentato furto, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di grimaldelli, sono stati sottoposti a processo per il rito direttissimo e condannati alla custodia cautelare nel carcere di Terni.
(Nella foto i grimaldelli ed i telefoni sequestrati dai carabinieri ai due ladri)
28/2/2019 ore 19:05
Torna su