22/04/2019 ore 14:31
Terni: controlli antidroga dei carabinieri nelle scuole, i cani dell'Arma hanno "puntato" diversi studenti
I carabinieri della Compagnia di Terni, con il supporto di due unità cinofile antidroga del Nucleo CC di Roma Cassia, hanno effettuato una serie di controlli negli istituti superiori di Terni. Negli interventi i militari sono stati acompagnati nelle varie classi dai dirigenti scolastici. Nel corso dei controlli, oltre ad uno spinello di marijuana sequestrato ad un 17enne che è stato segnalato quale assuntore alla Prefettura di Terni, altri studenti, sia maggiorenni che minorenni, sono stati “puntati” dai cani antidroga in quanto i loro abiti od i loro zaini risultavano “contaminati”, erano, cioè, entrati in contatto direttamente o per interposta persona con sostanze stupefacenti. Qualcuno dei ragazzi avrebbe ammesso di avere fatto uso di sostanze nei giorni precedenti. Il servizio, che a breve verrà ripetuto anche in altre scuole della città, ha avuto, di comune intento con i dirigenti interessati e l’Arma dei Carabinieri, un’ulteriore ma non meno importante finalità socio-educative nei confronti dei tanti ragazzi esposti alle facili ma pericolose “lusinghe” delle droghe. L’attività preventiva ed educativa dell’Arma nelle scuole ternane, anche per questo anno scolastico, proseguirà con l’effettuazione di numerosi incontri nei quali si parlerà dei tanti aspetti afferenti la legalità nelle sue molteplici sfaccettature, dalle devianze giovanili connesse all’assunzione di alcol, al consumo di droga, bullismo e cyberbullismo, ludopatia, sexting ed altro.
Dopo il giro effettuato nelle scuole le unità cinofile sono state anche impiegate in una serie di verifiche nei parchi più frequentati della città.
1/2/2019 ore 13:25
Torna su