20/10/2018 ore 03:39
Amelia: i carabinieri arrestano un ex bidello di 60 anni, in casa l'uomo nascondeva due etti di cocaina
I carabinieri di Amelia hanno arrestato un 60enne del posto per detenzione di sostanze stupefacenti. L'uomo, ex bidello, è stato trovato in possesso di circa 2 etti di cocaina. I militari, grazie ad un servizio di pedinamento posto in essere nei confronti di un soggetto noto per essere dedito al consumo di sostanze stupefacenti, sono riusciti ad individuare l’abitazione di un pusher su cui da tempo stavano indagando. Nell'abitazione dell'uomo, sita nella frazione di Fornole, i carabinieri al termine di una accurata perquisizione, hanno rinvenuto quasi 2 etti di cocaina pronta ad essere immessa sul mercato al dettaglio. Si calcola che dalla vendita della sostanza stupefacente si sarebbero potute realizzare oltre 350 dosi con un guadagno stimato pari a circa 15mila euro. Oltre alla droga i carabinieri hanno posto soto sequestro anche un bilancino di precisione ed altro materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi. L'arrestato è un sessantenne, ex collaboratore scolastico. L’uomo, dopo aver passato la notte agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, al termine della convalida nel corso dell’udienza con rito direttissimo ed in attesa delle successive udienze, è stato sottoposto dal giudice all’obbligo di dimora.
3/10/2018 ore 19:00
Torna su