19/10/2018 ore 11:06
Terni: controlli nei locali del centro, licenza sospesa ad un gestore, sanzioni amministrative ad altri cinque
Fine settimana di controlli interforze durante i servizi integrati disposti dal Questore Antonino Messineo. I servizi sono stati attuati da Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale. Obiettivo dell’attività, tutte le aree cittadine interessate dalla movida, come il centro storico, e i luoghi di aggregazione giovanile. Questi sono stati monitorati anche per la verifica dell’osservanza dell’ordinanza anti-vetro, emessa dal Commissario Prefettizio. Durante i servizi è stata notata la presenza diffusa ed incontrollata di bicchieri e bottiglie di vetro nelle vie interessate, fatto che ha portato la polizia ad elevare cinque sanzioni amministrative, da 80 fino a 480 euro, ad altrettanti gestori di esercizi pubblici per la mancata osservanza della disposizione che prevede la somministrazione controllata. Solo nella serata di sabato, sono state identificate 93 persone, di cui 9 con precedenti di polizia. Sempre nell’ambito dei controlli agli esercizi pubblici, il Questore ha sospeso la licenza ad un locale del centro ai sensi dell’art. 100 del Tulps (Testo Unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza). L’esercizio pubblico era infatti luogo di ritrovo di individui colpiti da numerosi pregiudizi penali e di polizia, per questo motivo ne è stata disposta la chiusura per 10 giorni.
La Questura richiama l’attenzione dei gestori sul rispetto della normativa vigente, sensibilizzandoli ad evitare l’uso improprio dei contenitori di vetro e metallo, al fine di scongiurare episodi incresciosi.
21/5/2018 ore 13:50
Torna su