20/11/2019 ore 15:28
Inseguimento nella notte sul Rato, la Polstrada ferma una Megane con a bordo 6 cileni specializzati in furti nelle case
La polizia stradale di Terni ha sgominato una banda di ladri, specializzata negli assalti alle abitazioni, composta da cittadini cileni. Una pattuglia della polstrada qualche sera fa lungo la E/45, nei pressi di Terni, ha intercettato una Renault Megane con targa francese. A bordo c'erano sei persone. All'alt della pattuglia il conducente ha accellerato ed ha iniziato a compiere pericolose manovre per sottrarsi al controllo.Tra due gallerie, in prossimità di Nera Montoro, un passeggero seduto nei sedili posteriori, gettava verso la scarpata qualcosa dal finestrino. Nel frattempo il conducente della macchina continuava a zig-zagare tra i veicoli in circolazione. A quel punto la pattuglia decideva di non mettere in pericolo gli automobilisti in transito e seguire, a distanza, il veicolo. Gli agenti, infatti, avevano avvisato via radio i colleghi della Sala Operativa che allertava tutti i reparti della Polstrada del Centro Italia. La Megane nel frattempo era entrata in autostrada e viaggiava in direzione Roma. Con l’aiuto di altri equipaggi della Sottosezione della Polizia Stradale di Orvieto e di Roma Nord, veniva organizzato un “blocco” nei pressi della barriera del casello autostradale di Fiano. Per i banditi non c’è stato scampo.Tutti i fermati, sono stati trasferiti a Terni negli uffici della Polstrada per essere identificati. Di nazionalità cilena e privi di documenti, essi sono risultati avere a carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, in particolare per furti e rapine in abitazione. A carico di un cileno di appena 20 anni gravava anche un ordine di carcerazione emesso lo scorso anno dal Tribunale per i Minori di Roma per cui il giovane è stato arrestato e su disposizione della Procura della Repubblica di Terni, è stato rinchiuso nel carcere di Sabbione. Per cinque cileni, di età compresa fra i 20 ed i 57 anni, la Questura di Terni ha proceduto all’espulsione dal territorio nazionale. Gli agenti, alle prime luci dell’alba hanno recuperato nel luogo ove se ne erano disfatti i malfattori, uno zaino, evidentemente gettato dal finestrino, con all’interno un vero e proprio kit per compiere furti: un giravite di grandi dimensioni, 6 paia di guanti in lattice nero, nastro adesivo per pacchi, una tronchesina e un cavo elettrico. Dai primi accertamenti, in corso di approfondimento, il “commando” fuggiva da un tentativo di furto commesso nella zona di Deruta. Sono in corso ulteriori accertamenti per collegare la presenza dei 6 cileni nell'abitazione derutese.
7/4/2017 ore 12:16
Torna su