22/09/2019 ore 00:21
Al "Liberati" va in scena il derby dell'Umbria, la Ternana ha un unico obiettivo: vincere
Un derby che vale un bel pezzo di Serie B. Quindi una partita maledettamente importante per la Ternana che, stavolta, non dovrà e non potrà fallire. Invertire il disastroso trend degli ultimi due mesi è l’imperativo delle Fere che aspettano al “Liberati” un Perugia gasato dopo il successo sul Brescia. Sulla carta il confronto vede favoriti gli ospiti che hanno la mente decisamente più sgombra rispetto agli uomini di Gautieri. Ma i tre punti in palio sono talmente importanti che la Ternana non potrà permettersi di scendere in campo con la testa confusa, come è purtroppo accaduto tante volte in questa stagione. Tre punti e basta. Che ridarebbero quel minimo di vigore alla classifica e soprattutto ridarebbero morale alla squadra ed ai suoi tifosi. Tre punti per ripartire. Poi servirà farne tanti altri, quindi ogni sabato sarà una battaglia. Ma questo lo sa sia la società rossoverde, che nel mercato di riparazione ha fatto le cose per bene, lo sa Carmine Gautieri che quando è venuto a Terni sapeva cosa lo aspettava e lo sanno (speriamo) i giocatori, ai quali da adesso in poi non si potrà più perdonare alcun tipo di errore. Riguardo alla formazione Gautieri ha parlato di un “Rossi in bilico”. Dipenderà dalla presenza del giocatore la scelta della formazione da mandare in campo. Assenti invece, Diakitè e Coppola. Il primo ha un problema tendineo mentre Coppola, che quest’anno si può dire non ha mai giocato, starebbe recuperando. Questi i giocatori convocati da mister Gautieri: Aresti, Di Gennaro, Alleori, Germoni, Zanon, Contini, Rossi, Masi, Meccariello, Valjent, Di Noia, Defendi, Petriccione, Ledesma, Palumbo, Falletti, La Gumina, Palombi, Pettinari, Acquafresca, Avenatti, Monachello.
Il derby sarà diretto da Ricardo Pinzani di Empoli.
12/2/2017 ore 0:10
Torna su