21/09/2019 ore 23:14
Terremoto: la presidente Marini invita i sindaci di tutta l'Umbria a verificare la staticità delle scuole
Controllare tutte le strutture scolastiche presenti in Umbria. E' quanto la governatrice ha chiesto di fare ai sindaci. A seguito di quanto concordato durante la riunione del Centro Coordinamento Soccorso svoltasi immediatamente dopo le scosse di oggi, 18 gennaio, la Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha dunque invitato i Comuni e la Provincia di Perugia e Terni a verificare tutti gli edifici scolastici dell'Umbria. A tal fine i sindaci sono stati invitati a disporre con specifica Ordinanza la chiusura per la giornata di domani, 19 gennaio, e la riapertura dei plessi scolastici al termine delle procedure di verifica. Ciascun sindaco dovrà indicare nella propria Ordinanza il giorno di riapertura.
A TERNI I CONTROLLI IN PROGRAMMA GIOVEDI 19 GENNAIO
Saranno svolte domani, dai tecnici della Provincia, le verifiche sugli edifici di tutte le scuole superiori del territorio. Lo fanno sapere il presidente Giampiero Lattanzi e la dirigente al settore edilizia scolastica Donatella Venti che hanno stabilito, in raccordo con la Regione Umbria, di avviare subito i sopralluoghi per controllare lo stato degli edifici dopo le scosse sismiche di oggi. Monitorato anche, insieme alla prefettura, lo stato di Palazzo Bazzani che non ha comunque subito particolari ripercussioni. Solo il cancello d’ingresso dell’autoparco, lato Provincia, risulta leggermente danneggiato. Attualmente ne è stato disposto il non utilizzo. La riparazione inizierà domattina. Verifiche su eventuali danni alle scuole di competenza sono state avviate anche dai Comuni. I sindaci, dopo aver fatto evacuare, a scopo precauzionale, stamattina gli edifici, hanno fatto partire subito i controlli. Al momento non si registrano particolari criticità.
18/1/2017 ore 16:17
Torna su