09/12/2019 ore 07:15
Droga sul Rato, i carabinieri arrestano due giovani di 23 e 25 anni, in macchina avevano 12 chili di hashish
Avevano organizzato quel posto di controllo all’interno di un’area di servizio situata lungo il Rato, poco prima di Terni, per controllare persone e mezzi. Uno dei tanti servizi che l’Arma effettua quotidianamente sulle strade della provincia. Nella rete dei carabinieri sono così finiti due spacciatori, che trasportavano ben 12 chili di hashish. Si tratta di due marocchini di 23 e 25 anni residenti in provincia di Perugia. I militari hanno notato un’autovettura di grossa cilindrata con a bordo due nordafricani che, fatto ingresso nell’area di servizio per fare rifornimento, alla vista della pattuglia, ha repentinamente cambiato idea ed invece di fermarsi si è avviata per rientrare sul Rato. La manovra non è sfuggita ai carabinieri che hanno fatto in tempo a bloccare l’auto con i due a bordo. E’ bastato poco ai militari a verificare che entrambi i marocchini risultavano gravati da precedenti di polizia per reati inerenti gli stupefacenti, così, ignorando le scuse fantasiose accampate dai due stranieri per cercare di giustificare quella fretta di andarsene dal piazzale, hanno deciso di approfondire i controlli, perquisendo loro e la macchina. Occultati nel vano della ruota di scorta del portabagagli, sono stati trovati i 12 chili di hashish. La droga era composta da oltre 10 chili in panetti da 500 grammi e da altri 2 chili in quasi 200 ovuli da 10 grammi. Alla coppia sono stati anche sequestrati anche 800 euro in contanti. I marocchini sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed associati al carcere di Sabbione. Gli investigatori effettueranno ulteriori accertamenti sia per definire la qualità dello stupefacente, che ha comunque un valore di mercato al dettaglio di circa 120mila euro, che la destinazione dello stesso.
5/1/2017 ore 11:53
Torna su