20/11/2019 ore 07:54
Terni: la polizia scopre un laboratorio di droga allestito in un casolare nei pressi del cimitero
Agenti della Sezione Narcotici della Squadra Mobile diretta da Alfredo Luzi, hanno fatto irruzione in un casolare dove erano stati notati movimenti sospetti e un viavai di tossicodipendenti. Nel corso del blitz sono stati trovati all’interno dell’immobile due tunisini pregiudicati, uno del ’77 e l’altro dell’88. I due avevano allestito un laboratorio per l’illecita attività di confezionamento e spaccio di stupefacenti. Nei giorni scorsi erano stati fermati nella zona alcuni giovani con piccoli quantitativi di cocaina. I poliziotti sono entrati nella baracca, posta vicino al cimitero, ed hanno effettuato una accurata perquisizione che ha permesso di rinvenire della sostanza stupefacente e oltre 5.000 euro in contanti, frutto dell’illecita attività, oltre a numerosi telefonini usati dalla coppia di spacciatori per i loro contatti, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente, ben occultato nei pressi del caseggiato. Tutti gli acquirenti sono stati fermati e segnalati alla Prefettura come assuntori ai sensi dell’art.75 d.p.r. 309/90. I due tunisini sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per spaccio di sostanze stupefacenti ed uno dei due è stato espulso perché clandestino.
13/9/2016 ore 15:05
Torna su