24/10/2019 ore 01:58
Terni: spacciatore tunisino tenta di colpire con un pezzo di vetro gli agenti che lo volevano arrestare
Ha tentato di colpire gli agenti con un pezzo di vetro impugnato a mò di arma. Un tunisino di 28 anni è stato arrestato. L'uomo è stato trovato all'interno di uno stabile abbandonato appena fuori città, teatro di recenti movimenti sospetti. Il nordafricano alla vista della Polizia di Stato e del cane ha dato in escandescenze, lanciando i cellulari a terra e spaccandoli. Mentre gli agenti entravano in casa, trovando su un tavolo strisce di cocaina e hashish, l’uomo ha rotto con il gomito uno specchio e afferrandone un pezzo ha iniziato a sferrare fendenti contro i poliziotti, cercando di colpirli al ventre. Nel tentativo di ripararsi, due di loro hanno riportato delle ferite alle braccia e ne avranno per 7 giorni. L’uomo è stato bloccato, ma ha continuato ad inveire e a minacciare di morte, sia gli agenti che il giudice, Raffaele Iannella, che ne ha disposto l’arresto per resistenza, violenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale. Il rito direttissimo è stato fissato per questa mattina. Dai controlli in banca dati è emerso che si tratta di un tunisino di 28 anni, inottemperante a varie espulsioni emesse dalla questura ternana, consumatore e spacciatore di sostanze stupefacenti.
17/6/2016 ore 12:43
Torna su