24/10/2019 ore 00:56
Terbi: la Regione concede un contributo di 260mila euro per il potenziamento delle attività universitarie
Un contributo di 260mila euro per il potenziamento delle attività di ricerca ed innovazione nel Polo Universitario di Terni e Narni è stato concesso dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore Antonio Bartolini. “E’ il primo risultato concreto, al quale faranno seguito altri provvedimenti, del Coordinamento strategico-politico. Esso è costituito da Regione, Università degli studi Perugia, Adisu, Comuni di Terni e Narni, per l’attuazione dell’Accordo stipulato per la prosecuzione ed il potenziamento del Polo Universitario di Terni e Narni". Ad affermarlo è stato l’assessore Bartolini. "Insieme agli altri soggetti coinvolti - ha aggiunto -, abbiamo fin da subito riconosciuto che la ricerca e l’innovazione sono una leva fondamentale per la crescita dell’economia e lo sviluppo del territorio e che il Polo universitario di Terni e Narni, in quanto presenza universitaria di questa area, rappresenta il riferimento principale delle attività di didattica, ricerca ed innovazione. Ed in quell’area, dove la Regione ha richiesto al Ministero per lo sviluppo economico il riconoscimento dello status di “area di crisi complessa” per porre le basi di nuove prospettive economiche ed occupazionali, la ricerca e l’innovazione sono tra i pilastri fondamentali. Per questi motivi – ha concluso Bartolini - abbiamo ritenuto di dover accogliere la richiesta di sostegno che ci è pervenuta dal Comune di Terni, anche per non compromettere la decennale esperienza universitaria e non impoverire ulteriormente il territorio interessato”.
14/6/2016 ore 2:45
Torna su