22/07/2019 ore 11:30
Terni: picchia la moglie incinta perchè non ha messo a posto la spesa, arrestato un rumeno di 41 anni
Picchiata per futili motivi. davanti alla figlioletta. E' successo sabato sera in un appartamento del quartiere di Borgo Bovio. La donna, incinta, di nazionalità rumena, intorno alle 19 ha chiamato il 113 per chiedere aiuto, in quanto il marito, un operaio, suo connazionale, di 41 anni, la stava aggredendo. Gli agenti della Squadra Volante l’hanno trovata in strada, scalza e con il volto ricoperto di sangue. La giovane donna, madre di una bambina piccola e in attesa del secondo figlio, stando a quanto riferiscono dalla questura, la stessa avrebbe dichiarato di essere stata colpita con una testata al volto dal marito. L'uomo era rintrato in casa e sembra fosse ubriaco. La donna avrebbe detto che il marito avrebbe preso ad insultarla poiché non aveva messo a posto la spesa, ma si era sdraiata a riposare un pò. Dopo gli insulti, gli schiaffi e poi la testata con la quale le aveva fratturato il setto nasale, il tutto davanti alla figlia. La donna era riuscita ad afferrare il cellulare ed a scendere in strada da dove aveva telefonato al numero delle emergenze. Gli agenti hanno rintracciato l’uomo poco distante dall’abitazione e lo hanno arrestato. Già in un’altra occasione l'uomo avrebbe colpito la moglie con le stesse modalità; la donna lo aveva denunciato, ma subito dopo aveva ritirato la denuncia sulla base delle promesse di cambiare stile di vita fattele dal coniuge. L'uomo è stato arrestato e si trova richiuso al carcere di vocabolo Sabbione a disposizione del Pubblico Ministero Marco Stramaglia.
13/6/2016 ore 12:00
Torna su