14/11/2019 ore 09:12
Terni: svolta nelle indagini per la scomparsa di Sandro Bellini, arrestato un ucraino di 44 anni
E' accusato di omicidio il 44enne ucraino arrestato dai carabinieri nella serata di sabato 28 maggio. L'uomo, secondo gli inquirenti, sarebbe il responsabile dell'uccisione di Sandro Bellini, il 53enne scomparso da una decina di giorni. Nell’ambito delle indagini relative alla sparizione dell'uomo, la cui autovettura era stata rinvenuta in fiamme il 18 maggio scorso a Terni in una radura boschiva di località Palombara di Marmore, i carabinieri del comando provinciale di Terni hanno rintracciato e tratto in arresto un 44enne ucraino. Nei suoi confronti la Dott.ssa Simona Tordelli, Gip del Tribunale di Terni, ha emesso un’ordinanza di applicazione di custodia in carcere in relazione ai reati di omicidio, incendio aggravato e occultamento di cadavere. "La misura cautelare in questione - si legge in una nota diffusa dall'Arma -, ha accolto, ritenendoli fondati, i gravi indizi di colpevolezza raccolti nei confronti dello straniero dagli investigatori sotto la guida di Tullio Cicoria, Sostituto Procuratore della Repubblica di Terni titolare del fascicolo processuale. Il Procuratore Capo della Repubblica di Terni, Alberto Liguori, illustrerà i dettagli dell’attività investigativa nel corso di una conferenza stampa che si terrà nella mattinata di domenica presso ilcomando provinciale dei carabinieri.
(Foto Corriere dell'Umbria)
29/5/2016 ore 1:40
Torna su