24/07/2019 ore 08:57
Terni: abbadona moglie e figlia, ma ricompare due anni dopo minacciando la ex consorte
Due anni fa aveva abbandonato moglie e figlia. Poi era sparito nel nulla, lasciando le due donne in una situazione tutt'altro che facile. L'uomo, un rumeno, è ricomparso nei giorni scorsi, facendosi trovare fuori dalla porta del negozio che nel frattempo la moglie aveva aperto in una via del centro di Terni. I suoi modi, stando a quanto riferiscono dalla questura, sarebbero stati molto "decisi", tanto che la donna, spaventata, ha chiamato il 113. La signora si è rivolta alla Polizia di Stato affermando di avere paura di entrare nel suo negozio, dopo che il marito era tornato e pretendeva di gestire l’attività con lei. In pratica, la donna che dopo l’abbandono, si era rimboccata le maniche per far fronte alle esigenze quotidiane ed era riuscita, da sola, ad avviare una piccola attività commerciale, prendendo una casa in affitto e presentando anche istanza di separazione, dopo due anni si è rivista piombare davanti la porta del negozio il marito, che minacciandola, non ha voluto saperne della separazione ed ha rivendicato il suo diritto a gestire il negozio con lei. La Squadra Volante l’ha trovato davanti alla porta chiusa del negozio e l’ha portato in questura, dove non solo è stato denunciato per minacce, ma anche per la violazione degli obblighi familiari. L'uomo, è opportuno sottolinearlo, ha dei precedenti per reati contro la persona e guida in stato di ebbrezza.
17/5/2016 ore 14:42
Torna su