19/09/2020 ore 14:46
A Como si decide il campionato delle Fere, una nuova sconfitta spalancherebbe le porte ai play-out
Stavolta c'è poco da dire. Quella che fino a qualche tempo fa poteva essere una trasferta "innocua" si è trasformata d'improvviso in una gara da dentro o fuori. Dove il "dentro" sta per rischio di play-out e quindi di retrocessione ed il "fuori" per il raggiungimento della quota che permetterebbe una salvezza pressochè sicura. La trasferta odierna di Como, dunque, è diventata fondamentale per il cammino delle Fere. E tutto per effetto delle ultime disgraziate prestazioni dei rossoverdi, culminate con un preouccpante filotto di sconfitte. Stare qui a ricordare le recenti prestazioni degli uomini di breda non servirebbe a niente. Il passato è ormai andato e quello che conta è il presente. Che si chiama Como. I lariani, ormai retrocessi in Lega Pro, c'è da starne certi, onoreranno il finale di campionato impegnandosi contro ogni avversario. A cominciare da oggi contro la Ternana. Dunque massima attenzione perchè in rivaal lago di Como la ternana non troverà una squadra disposta a fare da "tappetino". Va da se che se malauguratamente i rossoverdi dovessero toppare anche oggi, andando incontro ad una sconfitta, sarebbero dolori. E per come si sono messe le cose in classifica (solo 4 punti sulla zona play-out), anche un pareggio non basterebbe a sistemare le cose. Una vittoria, come detto sopra, allontanerebbe invece la squadra di Breda dalla zona rossa permettendole di attestarsi in una posizione decisamente più tranquilla.
1/5/2016 ore 0:03
Torna su