18/01/2020 ore 07:47
Amelia: in arrivo dal Ministero dei Beni Culturali 800mila euro per i lavori di recupero delle mura crollate
“Si tratta di una notizia estremamente importante per la nostra città”. Commenta così il sindaco Riccardo Maraga lo stanziamento di 800mila euro deciso dal Ministero dei Beni culturali per le Mura di Amelia. Il fondo rientra nel programma triennale 2016-2018 e si aggiungerà al milione e 160mila euro già previsti dalla Regione Umbria. “Le somme stanziate dal ministero e quelle della Regione – dice Maraga – consentiranno a breve di riaprire il cantiere di recupero del tratto di mura che subirono il tragico crollo del 2006”. Maraga ricorda anche che, insieme alla vicepresidente della Camera dei Deputati Marina Sereni e alla presidente della Regione Catiuscia Marini, aveva invitato l’11 marzo dello scorso anno il ministro Franceschini ad una visita alle Mura. “Già in quell’occasione – afferma il sindaco – il ministro ipotizzò di inserire le Mura nel fondo triennale per la tutela del patrimonio culturale, cosa che ha poi fatto con assoluta coerenza e serietà”. Maraga informa inoltre di aver provveduto a contattare il ministro per esprimergli gratitudine sua, del Comune di Amelia e dell'intera città. “L’ho ringraziato – dice - per il proficuo lavoro che sta facendo volto alla tutela del patrimonio culturale della nazione. Sono personalmente soddisfatto per essere riuscito, dopo tanti tentativi, a riportare la questione delle Mura sotto i riflettori del ministero dei Beni culturali ridandole quel valore nazionale che merita. Voglio rivolgere un ringraziamento particolare all'on. Marina Sereni per l'aiuto che ci ha fornito su questa vicenda”.
11/1/2016 ore 2:00
Torna su