12/07/2020 ore 04:10
Terni: al museo diocesano mostra delle opere realizzate dai detenuti nella Casa Circondariale
“Percorsi” è la mostra di opere pittoriche, disegni e poesie realizzate dell’ambito del progetto “Arte in carcere” della Caritas diocesana e associazione di volontariato San Martino, realizzato in collaborazione con la direzione della Casa circondariale di Terni, allestita dal 20 al 29 dicembre presso le sale espositive del Museo diocesano di Terni. La mostra nasce dal desiderio espresso dai detenuti partecipanti al laboratorio, attivo ormai da dieci anni, di far conoscere all’esterno i lavori e le opere da loro prodotti. La mostra sarà inaugurata domenica 20 dicembre alle ore 17 con una tavola rotonda sulla valenza educativa dell’arte, alla quale interverranno il vescovo Giuseppe Piemontese, Chiara Pellegrini direttrice della Casa Circondariale di Temi, Fabio Gianfilippi Magistrato di Sorveglianza presso la Casa Circondariale di Temi, Francesco Venturini presidente dell’associazione di volontariato San Martino, Claudio Daminato direttore Caritas Diocesana, Fabio Gallo Comandante di Reparto Casa Circondariale di Temi, Gisella Manuetti Bonelli volontaria e coordinatrice del laboratorio artistico, Argentina Caputi psicologa presso la Casa Circondariale di Temi, Guido Paolo partecipante al laboratorio, Francesco dell’Aira referente distrettuale Comitato Cittadinanza Attiva Lions Club Intemational. La mostra resterà aperta dal 20 al 29 dicembre, con orario 10 – 12.30 / 16.30 -19.30, nei giorni 24-25-26 dicembre e con orario 17 – 19. Per alcune opere potrà essere fatta un’offerta in denaro il cui ricavato sarà utilizzato per l’acquisto dei materiali per il laboratorio artistico e per le necessità del detenuto autore dell’opera. Il percorso all’interno della mostra potrà essere guidato da operatori penitenziari e da alcuni dei detenuti partecipanti al laboratorio per permettere ai visitatori di cogliere pienamente il valore umano e sociale dell’esperienza che il laboratorio, attraverso l’espressione artistica, offre. “Arte in carcere” è un progetto che aiuta i detenuti a trovare forme di espressione e di formazione personale attraverso la pittura e l’arte, curato dai volontari della Caritas di Terni e in particolare da Gisella Bonelli che propone incontri periodici dedicati all’arte, alla conoscenza delle tecniche pittoriche e alla realizzazione di opere da parte dei detenuti che seguono le attività sempre con molta partecipazione e interesse. Arte in carcere è un'azione importante di sostegno ai detenuti che possono dare sfogo ai propri pensieri, alla propria originalità con i pennelli, con i colori, con la pittura. In carcere diventa importante trovare un modo per far parlare la propria anima, le proprie emozioni, i propri sentimenti.
19/12/2015 ore 18:18
Torna su