23/02/2020 ore 03:01
La Ternana vince anche a Vercelli (1 a 2), in goal Ceravolo e Palumbo
E' finita con il patron Simone Longarini, anche oggi in panchina a Vercelli, che ha applaudito a scena aperta i giocatori e poi li ha abbracciati uno ad uno. Un gesto molto bello che fa capire con quale entusiasmo sia stata accolta questa nuova vittoria in trasferta ottenuta oggi dai rossoverdi in Piemonte. Tre punti preziosissimi che vanno a puntellare una classifica che alla vigilia di questa delicata trasferta non era affatto tranquilla. Una prova maiuscola, dunque, da parte dei rossoverdi che al fischio finale sono andati verso la curva occupata dai 26 tifosi ternani arrivati fin lassù, per lanciare loro le maglie. Anche questo un altro bel gesto, che riporta distensione in casa ternana. Le fere, dunque, hanno vinto ancora una volta lontano dal "Liberati", ma quello che più conta è che stavolta venivano da un successo interno, questo vuol dire che hanno compiuto un'impresa straordinaria, mettendo insieme sei punti nell'arco di due partite. In goal (19') sono andate per primo le Fere con Fabio Ceravolo (ancora lui!), che di testa ha ingannato Pigliacelli. La pro Vercelli ha pareggiato di lì a poco con una rete di Mustacchio (32'). Da quel momento la partita è stata sostanzialmente equilibrata , fino al 90', quando Palumbo, con un tiro da lunga distanza ha infilzato nuovamente Pigliacelli. Va detto che sul 2 a 1 per la Ternana, Falletti ha sfiorato la terza marcatura con un pallonetto da lontano, dopo che aveva rubato palla all'estremo difensore dei locali, che si era avventurato palla al piede fino alla metà campo.
PRO VERCELLI (4-3-3): Pigliacelli; Bani, Coly, Legati, Scaglia; Germano, Castiglia (21'st Ardizzone), Scavone; Mustacchio, Beretta, Di Roberto. A disp.: Melgrati, Berra, Redolfi, Filippini, Rossi, Beltrame, Sprocati.
All. Foscarini
TERNANA (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Valjent, Vitale; Busellato, Zampa (1'st Palumbo); Furlan (32'st Grossi), Falletti, Ceravolo (26'st Gondo); Avenatti. A disp.: Sala, Janse, Masi, Meccariello, Dianda, Belloni. All. Breda
ARBITRO: Candussio di Cervignano del Friuli
MARCATORI: 19'pt Ceravolo (T), 32'pt Mustacchio (PV), 90' Palumbo (T)
5/12/2015 ore 16:51
Torna su