20/07/2019 ore 22:13
Terni: arriva il "drogometro", polizia stradale in campo per limitare le stragi del sabato sera
Arriva il "drogometro". Si tratta di uno strumento in grado di scoprire nel giro di pochi minuti se una persona ha assunto sostanze stupefacenti. La Polizia di Stato di Terni č stata scelta dal Ministero dell'Interno per partecipare alla campagna di controlli mirati per il contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o di alterazione da sostanze stupefacenti o psicotrope. Tale attivitą si inquadra nell’obiettivo fissato dall'Unione Europea di ridurre il numero degli incidenti e dei conseguenti decessi entro il 2020. "Dopo anni di sperimentazione - sčiegano dalla Questura di Terni - , si č arrivati all'utilizzo di apparecchi portatili che, in maniera non invasiva, mediante test qualitativi monouso,  riescono a dimostrare la presenza di sostanze stupefacenti e/o psicotrope nella saliva del conducente che č scientificamente considerata una valida matrice biologica, sovrapponibile a quella ematologica. Le molecole di sostanze stupefacenti si riscontrano sia nella saliva che nel sangue. I controlli saranno svolti, per la prima volta a Terni, dalla Polizia Stradale e dall'Ufficio Sanitario della Questura. Ogni controllo prevede che il conducente sia informato delle modalitą del controllo, con la possibilitą di farsi assistere da un legale di fiducia, e che presti il suo consenso scritto a garanzia della regolaritą delle operazioni previste nel protocollo operativo. I test utilizzati rappresentano uno strumento non invasivo che, nell'acquisizione di un campione biologicamente puro, consente di garantire la privacy della persona controllata e l'assenza di rischi biologici per l'operatore di Polizia. I campioni di saliva prelevati verranno inviati per le analisi di conferma al Centro di Ricerche di Laboratorio e Tossicologia Forense della Polizia di Stato di Roma".
22/10/2015 ore 19:23
Torna su