17/01/2020 ore 15:26
Si chiamava Luciano Fiaschini il 52enne morto nell'incidente all'interno della galleria di Sangemini
Si chiamava Luciano Fiaschini, aveva 52 anni, e faceva l'allenatore di calcio di squadre givanili. E' l'uomo morto nel pomeriggio di venerdi 16 ottobre nell'incidente accaduto all'interno della galleria "Collecapretto" lungo la E/45 nei pressi di Sangemini. Fiaschini era alla guida della sua Fiat Punto e stava viaggiando in direzione di Montecastrilli. Era diretto a Quadrelli dove avrebbe dovuto dirigere l'allenamento con i suoi ragazzi. Sotto quella galleria c'era però la morte ad attenderlo. Il 52enne, infatti, si è trovato improvvisamente davanti un Tir fermo lungo la sua stessa corsia. pare che il mezzo avesse avuto un guasto ai freni pochi istanti prima. Fiaschini avrebbe tentato una disperata frenata, ma l'urto, violentissimo, è stato inevitabile. La Punto si è letteralmente incastrata sotto al semirimorchio del Tir e per lui la morte è stata istantanea. La tragica scomparsa di Luciano fiaschini ha destato profonco cordoglio in tutta la provincia di Terni, dove era conosciuto e stimato non solo per la sua attività di tecnico di calcio.
16/10/2015 ore 20:03
Torna su