07/08/2020 ore 13:51
Terni: fruttivendolo extracomunitario denunciato, faceva lavorare un 27enne clandestino
Uno dei tanti negozi di frutta gestiti da cittadini exstracomunitari, sale di nuovo alla ribalta della cronaca. Stavolta a finire nei guai è toccato a un cittadino originario del Bangladesh. Sabato mattina agenti della Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Crimine hanno controllato alcuni esercizi commerciali, tra cui un negozio di frutta e verdura gestito da cittadini originari del Bangladesh. I poliziotti hanno appurato che il negozio era stato affidato alla completa gestione di un cittadino clandestino originario del Bangladesh di 27 anni, già inottemperante ad un ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale. Il giovane è stato accompagnato in Questura e denunciato per tale violazione mentre il proprietario del negozio è stato denunciato alla Procura della Repubblica per aver impiegato nel lavoro un cittadino non in regola con le norme sul soggiorno in Italia.
5/10/2015 ore 13:09
Torna su