17/11/2019 ore 10:21
Ferentillo: rubano la campana della chiesa di Terria, arrestati i ladri, un 49enne spoletino, un 25enne foggiano ed un 26enne bosniaco
Sono accusati di aver rubato la campana di una chiesa del piccolo paese di Terria. Ma sono stati intercettati dai carabinieri ed arrestati. E' successo la notte scorsa lungo la statale Valnerina dove una pattuglia dei carabinieri, chiamata da un cittadino che aveva notato strani movimenti intorno alla piccola chiesa, hanno intercettato i tre. La chiesa presa di mira dai malviventi è quella della “Madonna del Rosario” a Terria, frazione di Ferentillo. Gli uomini dell'Arma, si sono messi in marcia lungo la statale e qui hanno intercettato una station wagon sospetta che decidevano di controllare. A bordo del veicolo i carabinieri hanno identificato i tre uomini, i quali giustificavano la loro presenza in loco riferendo di avere rapporti di lavoro con un ristorante della zona. Ma la fretta di ripartire che denotavano, unita al fatto che i due italiani erano gravati da vari precedenti di polizia ed in virtù della segnalazione ricevuta, induceva i militari a procedere alla perquisizione personale dei tre nonché del mezzo. Il controllo dava i suoi frutti infatti, nel portabagagli, i carabinieri trovavano un borsone contenente vari arnesi da scasso e nascosta nel vano di alloggiamento della ruota di scorta, coperta da un telo in spugna, una campana in bronzo. Le successive verifiche svolte insieme a militari della stazione di Ferentillo e dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Terni permettevano di accertare che la campana, della quale i tre dichiaravano di ignorare l’esistenza, era stata appena asportata, previa effrazione della trave che la sosteneva, proprio dal piccolo campanile della chiesa “Madonna del Rosario”. La campana è stata restituita al parroco ed i tre sono stati arrestati in flagranza di furto aggravato in concorso. Proseguiranno da parte degli inquirenti ulteriori indagini per verificare l’eventuale collegamento tra i tre soggetti arrestati ed i recenti furti commessi ai danni di chiese di questa provincia e del perugino.
15/9/2015 ore 15:05
Torna su