18/11/2019 ore 07:45
Terni: fermata alla stazione una coppia di italiani, lui 25enne, lei 38enne, detenevano cocaina, hashish ed eroina
Pendolari dello spaccio. La questura definisce così i due italiani fermati nei pressi della stazione ferroviaria con indosso sostanze stupefacenti. Si tratta di una coppia di fidanzati: 25 anni di origini toscane lui, 38 anni, umbra, lei. I due sono stati fermati dagli agenti della Squadra Mobile, diretta dal Vice Questore Aggiunto Alfredo Luzi, nei pressi della stazione ferroviaria. L'operazione fa parte di un filone investigativo riguardante i cosidetti “pendolari” dello spaccio. Si tratta, spiegano dalla questura, di individui che si spostano da città limitrofe per andare a Perugia ad acquistare sostanze stupefacenti che poi rivendono sul mercato ternano. , Per questa ragione la polizia ha predisposto una mirata attività di osservazione e di monitoraggio nei confronti di persone in arrivo in città in treno e in autobus. All'attenzione degli agenti non è così sfuggita questa coppia che si è mostrata da subito restia alle normali procedure di identificazione. I sospetti dei poliziotti hanno trovato conferma nelle successive perquisizioni, in cui sono state trovate 10 dosi di sostanza stupefacente per un totale di 8 grammi di cocaina, 4 grammi di hashish e 2 di eroina, più 20 grammi di sostanza da taglio. I controlli sono successivamente stati estesi anche presso l’abitazione ternana di un parente della coppia, utilizzata come appoggio dai due. Incensurata lei e con precedenti specifici lui, sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio e nei loro confronti è stata emessa la misura del Foglio di Via Obbligatorio.
(Foto di repertorio)
2/9/2015 ore 11:55
Torna su