15/11/2019 ore 02:56
Regione: la presidente Marini nomina la nuova giunta, ne fanno parte i ternani Paparelli e Chianella
La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha presentato alla stampa i membri dell’esecutivo regionale. Ricopriranno il ruolo di assessori: Fernanda Cecchini (Pd), Antonio Bartolini (Assessore esterno Area Pd), Luca Barberini (Pd), Giuseppe Chianella (Assessore esterno Area Socialisti), Fabio Paparelli (Pd).
Queste le deleghe e le competenze degli assessori regionali e della presidente Catiuscia Marini, la quale ha diretta competenza in materia di:
Programmazione strategica generale, controllo strategico e coordinamento delle Politiche Comunitarie.
Rapporti con il Governo e con le Istituzioni dell’Unione Europea.
Intese Istituzionali di Programma e accordi di programma quadro.
Bilancio e risorse finanziarie.
Programmazione europea e politica di coesione, fondi strutturali.
Protezione civile, programmi di ricostruzione e sviluppo delle aree colpite da calamità naturali.
Relazioni internazionali, cooperazione allo sviluppo, politiche per la pace.
Politiche di parità di genere e antidiscriminazione.
Rapporti con le Università e i Centri di Ricerca.
Promozione ed internazionalizzazione dell’Umbria.
Coordinamento degli interventi per la sicurezza dei cittadini.
ASSESSORI REGIONALI:
Fernanda Cecchini
Deleghe e competenze: assessore alla qualità del territorio e del patrimonio agricolo, paesaggistico, ambientale dell’Umbria, cultura
Politiche agricole e agroalimentari. Sviluppo rurale.
Programmazione forestale e sviluppo della montagna.
Promozione sistemi naturalistici, aree protette e Parchi.
Rapporti con l’Agenzia forestale dell’Umbria.
Rapporti con l’Agenzia regionale per l’ambiente (ARPA).
Tutela e valorizzazione ambiente.
Prevenzione e protezione dall’inquinamento.
Piano regionale rifiuti.
Rischio idraulico, pianificazione di bacino, ciclo idrico integrato, cave, miniere ed acque minerali.
Energia da fonti rinnovabili.
Politiche del paesaggio e programmazione urbanistica.
Caccia e pesca.
Beni e attività culturali. Politiche dello spettacolo.
Associazionismo culturale.
Grandi manifestazioni e festival.
Qualità della risorsa Umbria.
Antonio Bartolini
Deleghe e competenze: assessore alle riforme, all’innovazione della Pubblica Amministrazione regionale, alle risorse umane e patrimoniali, attuazione agenda digitale, istruzione e diritto allo studio
Riforme della Pubblica Amministrazione e istituzionali.
Società partecipate e Agenzie regionali.
Attuazione riforma delle Province.
Servizi pubblici locali e riforme endoregionali.
Politiche della sicurezza urbana (l.r. 13/2008) e Polizia locale.
Innovazione e Agenda digitale.
Risorse umane e organizzazione dell’Ente.
Risorse patrimoniali.
Istruzione e sistema formativo integrato.
Diritto allo studio.
Edilizia scolastica.
Riforme istituzionali e semplificazione.
Coordinamento e politiche di formazione con la Scuola Umbra di Amministrazione pubblica.
Luca Barberini
Deleghe e competenze: assessore alla coesione sociale e Welfare
Tutela e promozione della salute.
Programmazione e organizzazione sanitaria ivi compresa la gestione del patrimonio immobiliare sanitario.
Sicurezza dei luoghi di lavoro.
Sicurezza alimentare.
Politiche e programmi sociali (Welfare).
Politiche familiari, per l’infanzia e per i giovani.
Politiche immigrazione.
Cooperazione, associazionismo e volontariato sociale.
Rapporti con l’Assemblea legislativa regionale.
Giuseppe Chianella
Deleghe e competenze: assessore alle infrastrutture, ai trasporti, alla riqualificazione urbana e valorizzazione delle città
Riqualificazione urbana e centri storici.
Infrastrutture, trasporti e mobilità urbana.
Rapporti con le società di trasporto pubblico e con l’Agenzia regionale per la Mobilità e per il Trasporto Pubblico Locale.
Politiche della casa, edilizia agevolata e sovvenzionata.
Lavori pubblici e interventi diretti, opere pubbliche.
Mitigazione rischio sismico e geologico.
Sicurezza nei cantieri e sicurezza stradale.
Fabio Paparelli: vicepresidente della Giunta regionale
Deleghe e competenze: assessore alla competitività delle imprese, innovazione sistema produttivo, lavoro e formazione
Politiche per la competitività e crescita del sistema economico-produttivo regionale.
Economia.
Commercio, turismo e terziario innovativo.
Tutela dei consumatori.
Politiche industriali, innovazione del sistema produttivo, politiche per artigianato e cooperazione.
Politiche del credito.
Politiche per la creazione di impresa e start up.
Coordinamento e attuazione Agenda urbana.
Infrastrutture tecnologiche e diffusione banda larga, superamento divario digitale.
Energia.
Formazione professionale.
Politiche attive del lavoro.
Sport, impiantistica sportiva ed associazionismo sportivo.
Rapporti con le agenzie Sviluppumbria e Gepafin.
20/6/2015 ore 19:35
Torna su