12/11/2019 ore 01:17
Amelia: fermati a bordo di un furgone carico di merce rubata, due fuggono uno viene preso
I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Amelia hanno arrestato per ricettazione in concorso un 47enne rumeno e recuperato un furgone carico di refurtiva. I militari hanno intercettato l’autocarro Hyunday intorno alle 6,30 di mattina, nei pressi di piazza XXI Settembre. Ad insospettire i militari sono state le condizioni piuttosto precarie del mezzo, con targa bulgara. Intimato l’alt, l’autocarro si è fermato d’improvviso ma dall’abitacolo sono spuntati tre individui che hanno cercato di scappare a piedi verso i vicini istituti scolastici. Scattato l’inseguimento, i carabinieri fermavano uno dei tre fuggitivi, mentre gli altri riuscivano a dileguarsi. A bordo del furgone venivano rinvenuti numerosi attrezzi agricoli, cavi elettrici, utensili da cantiere e taniche di gasolio. Tutto il materiale è stato restituito a ben cinque diversi legittimi proprietari che ancora non si erano accorti di essere stati visitati dai ladri. I furti erano stati commessi nottetempo dalla banda nella zona di Todi. Il soggetto bloccato, un 47enne rumeno senza fissa dimora ma gravato da precedenti specifici per furto e con una figlia domiciliata nel campo nomadi romano di Ponte Galeria, è stato sottoposto a fermo di indiziato di reato per ricettazione in concorso ed accompagnato in carcere a Sabbione. I suoi complici sono tuttora ricercati. Anche il furgone è stato sequestrato per verificarne la proprietà ed altri elementi utili per l’identificazione degli altri occupanti del mezzo.
(Nella foto il furgone carico di refurtiva, fermato dai carabinieri)
16/3/2015 ore 16:43
Torna su