22/11/2019 ore 22:27
Terni: i carabinieri arrestano un quarantenne che in casa deteneva illegalmente armi da fuoco e migliaia di munizioni
Armi di vario tipo e tante munizioni. Un arsenale in piena regola, insomma. E' quello scoperto dai carabinieri della stazione di Terni in casa di un quarantenne che abita a Cesi. Si parla di dieci armi da fuoco, circa diecimila munizioni, baionette, proiettili da guerra e persino delle manette. Tra le armi sarebbe stata trovata anche una rivoltella calibro 22 che era stata rubata circa tre anni fa in un appartamento di Terni. Tutta questa roba l'uomo l'aveva nascosta in casa ed in cantina. Ovviamente si tratta di materiale che non era mai stato dichiarato alle autoritÓ competenti. Tutte le armi, e questo Ŕ un particolare importante, sarebbero funzionanti, come hanno precisato gli stessi carabinieri. Armi e munizioni sono state inviate al Ris di Roma per i rilievi. E' infatti importanti stabilire se qualcuna di quelle armi Ŕ stata utilizzata in passato in atti criminosi. Il quarantenne Ŕ stato arrestato per detenzione illegale di armi clandestine, armi comuni da sparo, parti di munizioni da guerra, ricettazione e omessa denuncia di armi.
4/3/2015 ore 12:45
Torna su