21/07/2019 ore 04:48
Truffa del falso incidente: signora di 90 anni fa finta di cadere nella trappola ma chiama la polizia
Giusto ieri sera "Striscia la notizia" ha mandato in onda un servizio dove si invitavano le persone anziane a fare attenzione alle cosidette truffe della falsa assicurazione. E deve essere stata proprio questa campagna di sensibilizzazione ad allertare la signora ternana di 90 anni che è riuscita ad evitare una di queste truffe. La signora non si è fatta cogliere di sorpresa e al "carabiniere" di Viterbo che le chiedeva 5.000 euro o dei gioielli per far rilasciare la figlia in stato di fermo perché coinvolta in un incidente stradale, ha risposto che gli avrebbe dato tutto quello che chiedeva, dopo però essersi sincerata dell’accaduto. Dopo aver parlato al telefono con la figlia, la signora ha chiamato la polizia e naturalmente a casa sua non è arrivato nessuno a prendere i soldi. Con le stesse modalità della telefonata dei finti carabinieri o del finto avvocato, avviene quella del finto assicuratore, che richiede sempre delle somme in contanti o gioielli per figli coinvolti in incidenti stradali. Anche in questo caso, si invitano i cittadini a chiamare immediatamente le Forze dell’Ordine, dopo essersi sincerati della salute dei propri cari.
25/2/2015 ore 11:45
Torna su