17/02/2020 ore 07:49
Terni: putiferio al pronto soccorso, arrestato un 28enne che minaccia gli infermieri ed aggredisce i poliziotti
Un putiferio. E' quello che un 28enne ternano avrebbe scatenato, secondo quanto riferiscono dalla questura, presso il pronto soccorso del "Santa Maria". Il giovane ha dei precedenti per stupefacenti, rissa e vilipendio della Repubblica e delle Istituzioni Costituzionali e delle Forze Armate. L'uomo stato arrestato dalla polizia dopo che avrebbe ferito tre agenti della Squadra Volante, intervenuti su richiesta degli operatori del pronto soccorso. "Il ragazzo - recita un comunicato della questura - arrivato al pronto soccorso, nel tardo pomeriggio, per accompagnare il padre che lamentava un dolore al torace, ma appena entrato nella struttura, ha iniziato ad inveire contro gli infermieri e gli operatori, minacciandoli. Il padre ha cercato di calmarlo, tentando di giustificare il suo comportamento con il fatto che aveva bevuto, ma il ragazzo invece di calmarsi ha aggredito un infermiere. Stessa sorte per gli agenti della polizia, che hanno cercato di farlo ragionare, ma che per tutta risposta sono stati colpiti con calci e pugni. Alla fine sono riusciti ad ammanettarlo, e uno di loro stato raggiunto da una gomitata al volto da parte del padre che ha tentato di difendere il figlio". I tre agenti feriti sono stati soccorsi dai sanitari e il ragazzo stato richiuso nelle celle di sicurezza della questura in attesa della direttissima che avr luogo questa mattina, mentre il padre ancora sotto osservazione.
16/2/2015 ore 11:06
Torna su