17/10/2019 ore 22:30
Terni: domenica 8 febbraio con la Festa della Promessa prendono il via le celebrazioni in onore di San Valentino
Si rinnova la promessa d’amore dei fidanzati, provenienti da tutta Italia, davanti all’urna di San Valentino. Con la cerimonia della promessa dei futuri sposi, entrano nel vivo le celebrazioni religiose per la festa di san Valentino patrono di Terni e degli innamorati. Una promessa che pronunceranno circa 120 coppie di fidanzati domenica 8 febbraio alle 11 nella basilica di San Valentino, nella solenne celebrazione presieduta per la prima volta dal nuovo vescovo di Terni Narni Amelia, padre Giuseppe Piemontese. Una cerimonia che suggella ancora di più il legame tra san Valentino e i fidanzati che diranno il loro “sì” entro l’anno, con la testimonianza di un Santo che parla di amore fedele e paziente, un amore attento, generoso e rispettoso, che è patrono dell’amore sponsale e della famiglia cristiana, fondata sul sacramento del matrimonio. Nutrita come ogni anno la presenza di coppie provenienti da fuori provincia che hanno dato la loro adesione alla “Festa della Promessa” e che provengono da ogni parte d’Italia: Busto Arsizio, Roma e provincia, Rieti, Caltanisetta, dalla Puglia, Calabria, Toscana. Belle e particolari sono le storie delle tantissime coppie, più o meno giovani, che sentono di legare la loro promessa di amore a san Valentino, e particolare il fatto che molti uomini abbiano preso l’iniziativa di partecipare per fare una sorpresa e un regalo alla propria compagna. Accanto ai giovani fidanzati sarà presente alla celebrazione una coppia più anziana che festeggia i 75 anni di matrimonio a testimonianza della longevità dell’amore coniugale per le coppie più giovani. In momenti non facili per la società contemporanea è importante riscopre il valore della famiglia e dell’amore che sappia trasmettere robusti principi morali, superare fragilità e immaturità, come testimoniato dalla sempre numerosa e sentita partecipazione dei fidanzati a questo evento religioso che da circa 25 anni si celebra nella basilica di San Valentino. Come ogni anno, dalle 10 di domenica, le coppie saranno accolte nella scuola materna di San Valentino con un omaggio floreale per le donne e la colazione offerta dal comitato organizzatore della parrocchia di San Valentino. Alle 11 raggiungeranno processionalmente la basilica di San Valentino per partecipare alla celebrazione per la festa della promessa al termine della quale sarà donata la pergamena ricordo della manifestazione. Le coppie di fidanzati che volessero partecipare all’incontro possono contattare la parrocchia di San Valentino al numero telefonico 0744.274508.
7/2/2015 ore 15:33
Torna su